sabato 1 novembre 2008

Da Carlo Infante alcuni aggiornamenti

GNUletter d'autunno grondante, piove acqua alla grande e leggi incongrue alla spicciolata.
Diktat governativi che rischiano di sbriciolare il sistema educativo e della ricerca, passando dalla grave inerzia (alimentata anche da una sinistra ingolfata) al rischio dismissione della funzione pubblica strategica: quella della Conoscenza. Una volta il futuro era una prospettiva ideale ora rischia di rivelarsi una finestra opaca.
E viene da rilanciare una frase (di Paul Valery) : il futuro non è più quello di una volta, utilizzata già nel 1996 in un progetto su Il Futuro Digitale al Salone del Libro di Torino e su cui vale rilanciare una tensione di ricerca, con ironia e determinazione, per uscire dallo stallo. A partire dallo sguardo di questa GNUletter In cui si tratta di
* Crisi (al quadro)
* Coppie teatrali alla deriva
* Reti e infomobilità
* Futuro e prospettive tecnologiche
* Performing Media.teca
* Interazioni tra cultura e nuovi media
* Fake cover
* A Roma
Presso la Sala Convegni del Senato del Repubblica (Ex Hotel Bologna, Via di Santa Chiara 4/a) Venerdi 31 ottobre 2008 (dalle ore 10) Net Left promuove un seminario di studio sul tema La crisi della sinistra e il nuovo capitalismo dopo la crisi.
Una crisi al quadro, alla seconda, se non esponenziale. Un'occasione per riflettere su questa crisi speculare e su come tutta un'idea (ancor prima di una pratica) della sinistra debba essere ripensata al tempo del web 2.0. Un'opportunità quest'ultima che si sta diffondendo, alimentando la creatività sociale della rete e che non può essere liquidata con la moda di facebook, efficace solo perché pervasiva. Si parlerà di performing media come linea politica e poetica delle reti e del futuro 2.0. Reset.
* A Milano, il 6 novembre,
Nell'ambito di Telemobility, Telematcis e Infomobility Forum Tra le varie sessioni su cartografia digitale, geolocalizzazione e mobilità sostenibile s'interviene sulle pratiche e le teorie del performing media sul geoblogging per la mappatura delle azioni di creatività sociale tra rete e territorio.
* A Udine
Il 7 novembre (ore 17)
Presso la sala convegni dell'Associazione piccole e medie imprese(viale Ungheria 28)
Si svolgeun incontro dal titolo Il futuro non è più quello di una volta
Prospettive tecnologiche: nuove competenze per lo sviluppo dell'impresa e architettura della partecipazione.
* A Roma
il 7 novembre al Ga.Te (Garbatella Telematica) che ha sede in via Montuori 5,
parte il primo evento della serie dei GoogleBurdel: incontri ludico-partecipativo che vanno ben oltre il format dei BarCamp
* A Firenze
s'è concluso il Festival della Creatività con grandi numeri ed esperienze emblematiche di performing media come l'instantBlog e la PerformingMedia.teca . Se ne parla anche qui, in un video realizzato da antennettive
In rete
* Dalideo(b)log si prende spunto per l'immagine del post pubblicato su performingmedia.org. Fake cover: spiazzante e sulfurea, secondo il tocco degli Adbusters.
* Su Tafter
Si rileva un articolo puntuale sulle modalità di performing media per le interazioni tra cultura e nuovi media
________________________________
Sito: Performingmedia.org
http://www.performingmedia.org

Nessun commento:

Posta un commento