giovedì 5 giugno 2014

Ultima azione solidale per la catastrofe in Bosnia Erzegovina

Stamani abbiamo visitato una zona non lontano da Sarajevo dove uno smottamento imponente ha trascinato e distrutto diverse abitazioni. Le frane in Bosnia a seguito dell'evento del 15 maggio sono migliaia. Qui sono 16 edifici per 18 famiglie a essere stati cancellati e la frana é ancora attiva. Per questo non é possibile avvicinarsi e già siamo andati oltre la zona rossa per fare le foto.
Sujo Duric e la sua famiglia di cinque é stato sistemato in una abitazione del comune di Vogosca in modo temporaneo. La zona della frana non sarà mai più edificabile.
Abbiamo donato a Mujo 200 euro come piccolo aiuto.

La parte solidale del viaggio é conclusa. Ora andremo a Mostar e poi rientriamo a Firenze lunedì.

Se volete contribuire alle prossime donazioni, la somma raccolta non é stata esaurita e torneremo, potete farlo tramite Paypal e se volete scrivermi per altri metodi sarete molto graditi. 
Nei prossimi giorni ulteriori dettagli sulle azioni di questo viaggio che era stato programmato prima della alluvione e che grazie ai donatori e a Camilla Ricci e altri amici come Autotecnica Papini, Samuele, Stefano, Fabio, che hanno contribuito separatamente dalle donazioni alle spese di viaggio, é stato possibile realizzare anche come viaggio solidale.








Inviato da iPad
info sul mittente clicca qui sotto:

Nessun commento:

Posta un commento